Dicembre in tavola

Manca poco al cambio di stagione, l’inverno è decisamente vicino, e mai come in questo periodo abbiamo bisogno di cibi ricchi di vitamine e sali minerali. Ecco quindi cosa ci offre dicembre.

Gli agrumi in questo periodo la fanno da padroni sulla nostra tavola. Le arance, importate originariamente in Europa dalla Cina, proprio in inverno danno il meglio. Ricche di vitamina C, aiutano il nostro organismo a fare il pieno di energie per far fronte alle giornate rigide e fredde, inoltre sono in grado di favorire l’assorbimento di ferro, e perciò ideali per chi soffre di anemia. Il mandarino, insieme al cedro e al pompelmo, appartiene alla famiglia delle Rutacee, di differenti varietà, le più famose sono il Citrus reticulata, Citrus nobilis e Critus clementina. Dalla polpa zuccherina e succosa sono l’unico frutto dolce tra gli agrumi e sono ricchissimi di proprietà benefiche a partire dalla buccia, ricca di limonane, una sostanza antiossidante. A livello di vitamine contiene non solo la vitamina C, ma anche quelle del gruppo B, A, vitamina P e acido folico, insieme a vari sali minerali. Sono degli utili alleati nella prevenzione di raffreddori e influenze e, grazie alle fibre contenute in essi, sono facilmente digeribili. Anche i cachi raggiungono la loro maturazione in questo periodo e per tutto dicembre possiamo ancora trovare mele, mele cotogne e pere, melagrane, kiwi e limoni.

Cavoli, broccoli, verze e cavolfiori sono tra gli ortaggi tipici di dicembre. Il broccolo, appartenente alla famiglia delle crocifere, come il cavolo, è un’ottima fonte di vitamina C, basti pensare che 100 grammi forniscono il 150 per cento della quantità giornaliera necessaria. Ma non solo, ricco di sali minerali, ferro in particolare, è un efficace antiossidante e considerato un ottimo alleato per la prevenzione di malattie tumorali. Nella scelta è importante considerare il colore verde brillante e la consistenza soda, ottimi cotti al vapore, in zuppe e creme di verdure, possono anche essere consumati in insalate con arance, una combo di vitamine per questo periodo. Ma anche cicoria, radicchio, spinaci e barbabietola rossa affollano i banchi dei nostri fruttivendoli di fiducia, insieme a cardi e carote e, per ancora qualche tempo, le zucche.